Nel caso dell’ulcera neuropatica plantare, il paziente deve indossare degli appositi o particolari tipi di tutori(come il total contact cast). La maggior parte di tali pazienti riesce a guarire, in questo modo, il circa 6-8 settimane.
Il trattamento per il piede ischemico è invece più complicato, poiché il paziente necessita di interventi di rivascolarizzazione, mediante by-pass o angioplastiche, a seconda della gravità dell’arteriopatia.